Denominazione del sito

Prodotto del mese

Oppo Sonica DAC
Oppo è un rinomato produttore di lettori DVD/Blu Ray/Blu Ray 4K Ultra HD/Media player, famosi per qualità video e affidabilità, e per quella audio dei modelli Top di gamma. Questi ultimi, oltre ad utilizzare convertitori audio digitali di ottima qualità, sono corredati di schede audio analogiche specifiche eccellente realizzazione. ...

Leggi  

Domotica e multiroom audio e video

Nel corso del tempo i sistemi che offrono la distribuzione di segnali audio e video nei vari locali di un'abitazione sono notevolmente evoluti e aumentati. Così come sono aumentati gli operatori che vendono e realizzano questo tipo di sistemi. Il problema è quello di distinguere sia il prodotto offerto che il fornitore della realizzazione da altri prodotti e fornitori.

2 aprile 11


Prodotti e produttori

Per tracciare delle differenze significative fra i prodotti iniziamo col dire che è importante che questi sistemi non funzionino solo con apparecchi dello stesso produttore del sistema, perché in seguito questa potrebbe rivelarsi una limitazione all’evoluzione. Ad esempio, se la radio o la basetta iPod utilizzati sono e non possono che essere del medesimo produttore, successivamente ci si troverebbe legati a questo stesso senza poter integrare nel sistema nuovi apparecchi prodotti da altri. Questo è ancor più importante in un periodo come l’attuale, che vede una veloce e variegata evoluzione di tecnologie che si potrebbe desiderare integrare scoprendo che non è possibile, perché il produttore non offre apparecchi che svolgono le funzionalità richieste e il sistema non è in grado di utilizzare i prodotti di altri produttori. In casi come questo si potrebbe parlare di “Sistemi chiusi”.
Un’altra differenza è quella fra produttori specializzati presenti da tempo nel settore e altri che sono sorti di recente creando una nuova linea di prodotti. Questa tipologia di sistemi prevedono cablaggi e apparecchi che non possono essere sostituiti o rimpiazzati in modo semplicistico o casuale, perché non sono adattabili ad ogni uso. Quando si manifestano necessità di espansione delle funzionalità dell’impianto, è preferibile l’esperienza di un produttore che da tempo realizza e aggiorna i propri sistemi. In linea generale si potrebbe osservare che neanche quella dell’esperienza è una garanzia assoluta di espandibilità e aggiornabilità, d’altro canto però è più probabile che un produttore affermato e attivo da tempo curi e sviluppi l’evoluzione degli impianti per seguire le evoluzioni tecnologiche del settore e garantire in questo il futuro dell’azienda.
 
Progettisti e installatori

Discorso molto simile potrebbe essere fatto in merito ai fornitori di servizi di progettazione, programmazione, installazione e assistenza post-vendita di questi impianti. Operatori in precedenza specializzati in un ramo di attività si sono dedicati a fare un po’ di tutto. In questi casi le probabilità che siano offerte competenze specialistiche in ogni ambito tecnologico sono abbastanza ridotte se non supportate da Team che comprendano l’insieme delle specializzazioni richieste. Oltretutto se si considera la veloce e variegata evoluzione della Multimedialità e delle Tecnologie Informatiche le probabilità che operatori estranei a questi ambiti forniscano soluzioni innovative e futuribili sono quanto meno scarse.
 
Qualità

Il fatto che progettisti specializzati in impianti tecnologici abbiano assunto anche la progettazione di impianti multimediali ha portato ad una sottovalutazione della qualità che questi dovrebbero offrire. Diffusori acustici, Proiettori, Processori Home Theater,  Amplificatori, Cavi, valutati e adottati solo in relazione al dichiarato svolgimento della mera funzione quasi fossero un guscio vuoto, sorvolando la verifica della valutazione qualitativa delle prestazioni realmente offerte. Impianti di questo tipo che dovrebbero accompagnare nel tempo l’utilizzatore dovrebbero essere selezionati in base alle prestazioni che saranno chiamati ad offrire e garantire. I Sistemi di controllo per quanto accattivanti e importanti non surrogano la qualità delle prestazioni che faranno la differenza fra il godimento che l’impianto offrirà o meno. Un Touchscreen non può garantire la qualità del suono o delle immagini che solo componenti selezionati attentamente possono fornire.
 
Presente e futuro

Il presente e ancor più il futuro è e sarà caratterizzato dallo sviluppo derivante dall’intreccio dell’informatica e dei contenuti multimediali, questo processo è solitamente denominato Convergenza. Già oggi si osserva la proliferazione di contenuti digitali e di modalità di distribuzione e fruizione innovative, questo insieme evolutivo però è tutt’altro che prossimo alla propria definizione definitiva. Per questa ragione le proposte di impianti multimediali che non siano state pensate per il tipo di evoluzione che si prospetta potrebbero rivelarsi obsolete nel volgere di poco tempo.

Bacheca

Naim Atom One-in-All
È da un po’ di anni che Naim si è segnalata per la realizzazione di apparecchi hi-fi All-in-One, dapprima con la serie Uniti e poi la serie MU-SO [...] Leggi
MQA High Resolution Audio online
Sia pur con un certo ritardo rispetto ad altre nazioni, anche in Italia da qualche anno è possibile accedere a servizi di Streaming musicale online, il più noto di questi è certamente Spotify [...] Leggi
Oppo UDP-203 4K Ultra HD
Oppo ha presentato un nuovo lettore Blu-ray 4K Ultra HD, il modello UDP-203 con l’intento di ripetere il successo riscontrato dai modelli che lo hanno preceduto [...] Leggi